Loading...

Patologie dermatologiche

Curare le patologie cutanee - Cure Termali Fratta

Patologie: psoriasi, acne, dermatiti seborroiche, dermatosi pruriginose ed eczemi.

Negli ultimi anni la dermatologia sta ricorrendo sempre più a terapie complementari, sinergiche con le terapie farmacologiche, per la cura delle patologie cutanee prevalenti nella popolazione generale, quali l’eczema, l’acne, le dermatiti, la psoriasi e gli esiti di ustioni.

Tra queste terapie sicuramente primeggia la terapia termale per le dermatiti con acqua sulfurea, attraverso l’utilizzo di mezzi termali per via esterna come bagni e fanghi.

Tra le cure termali per malattie della pelle, quelle con acqua sulfurea sono le più indicate. Questa è un’acqua naturale batteriologicamente pura, con virtù terapeutiche, cosmetiche, igieniche particolari.

Le proprietà rigeneranti, benefiche e curative delle acque termali sono note fin dall’antichità; basti pensare all’importanza che le terme avevano nel periodo classico in cui l’acqua termale non veniva usata solo come mezzo igienico e di pulizia, ma anche per trattamenti di bellezza.

L’assodata e antica valenza terapeutica dell’acqua sulfurea nella cura della pelle e delle sue principali patologie è riconducibile alle peculiari caratteristiche chimico-fisiche, in primis la presenza di zolfo sotto forma di H2S (idrogeno solforato).

Le acque termali contenenti idrogeno solforato hanno spiccate attività detergente, antiinfiammatoria, antipruriginosa, antiparassitaria, seboregolatrice, antiossidante.

Potrebbe interessarti anche